Showing posts tagged with: immersione

SnorkelingDays con Decathlon

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

19510670_1387763507927209_3149023874176488207_n

Siamo lieti di presentare un’iniziativa fatta in collaborazione con Decathlon!

Il 23 Luglio si svolgerà un giornata di Snorkeling, chiamata “Snorkeling Days” nella meravigliosa baia di San Michele di Pagana !

L’appuntamento è alle ore 10 presso la spiaggetta di Trelo,  dove la giornata  inizierà  con una breve spiegazione della conformazione della baia e della sua fauna marina ( ci troviamo alle porte dell’ Area Marina Protetta di Portofino).

Alle h. 11,00 inizieranno le escursioni con i nostri biologi, che vi spiegheranno le meraviglie dell’ambiente sommerso di San Michele, ogni escursione avrà durata di 40 minuti circa.

Sulla riva è comunque possibile testare tutta la  gamma di prodotti Decathlon Subea,  la protagonista indiscussa della giornata sarà la maschera EASYBREATH !!!

E’ prevista intorno alle h. 13,00 una pausa di due ore circa ed eventualmente usufruire per il pranzo della convenzione con il bar della spiaggia.

Alle h. 15,00 riprenderanno le attività fino alle h. 17,30 circa .

Vi aspettiamo numerosi !!!!

Info Utili :

Iscrizioni al link www.eventi.decathlon.it
Evento ESCLUSIVO per possessori di Carta Fedeltà!

Evento Facebook Qui:

COME RAGGIUNGERE LA SPIAGGETTA DI PRELO :

TRENO –> Stazione di arrivo Santa Margherita Ligure, da qui 10/15 minuti sul famoso RED CARPET in direzone San Michele di Pagana.
AUTO –> A12 (GENOVA-LIVORNO) uscita Rapallo, seguire la strada provinciale 227 direzione Santa Margherita Ligure/ Portofino, indicazioni per spiaggetta di Trelo .

leggi

Il mare a teatro

Eventi | 0 comments | by Ziguele

0001 - Copia

Quale migliore occasione dell’INMARE Festival sarebbe potuta capitarci per presentare la nostra attività “Il mare in piazza” alla città di Camogli?

Il 24 giugno nell’incantevole cornice del Teatro Sociale di Camogli, accompagnati dai sapienti commenti del Prof. Giorgio Bavestrello e del Prof. Riccardo Cattaneo-Vietti dell’Università degli Studi di Genova, abbiamo trasmesso in diretta streaming l’immersione del nostro subacqueo Luca dai fondali di Punta Faro nell’Area Marina Protetta di Portofino.

La serata è stata presentata dagli organizzatori Danko Singer e Rosangela Bonsignorio della Frame con il Sindaco di Camogli, Francesco Olivari, l’Ammiraglio del Compartimento Marittimo di Genova Giovanni Pettorino e il Direttore dell’AMP Portofino Giorgio Fanciulli che hanno sottolineato come Camogli, recentemente insignita della bandiera blu della FEE ( Foundation for Environmental Education) sia un luogo virtuoso non solo per la storia, la pesca e le tradizioni marinaresche ma anche per quello che il mare offre, dalle limpide acque alla vita sottomarina.

Durante l’immersione abbiamo incontrato moltissimi organismi, non solo pesci ma anche numerosi rappresentanti della ricca fauna dell’ambiente roccioso tipico del promontorio.

Da coloratissimi nudibranchi a vermi marini dalle strane attitudini sessuali, dalle gorgonie rosse che dominano i fondali tra i 30 ed i 50 metri, al preziosissimo corallo rosso, i cui “rametti” raggiungono oggi fino a qualche centimetro di lunghezza grazie all’instancabile e faticosissimo lavoro portato avanti dalla natura.

A salutare e concludere la nostra immersione una cernia femmina che si è lasciata avvicinare, per niente intimorita dalla presenza umana, a dimostrazione dell’importantissimo contributo allo sviluppo degli organismi ed alla protezione degli stessi esercitato dall’istituzione dell’Area Marina Protetta.

19417394_798157690361240_915637086234859841_o

I professori Giorgio Bavestrello e Riccardo Cattaneo-Vietti con Valentina sul palco del Teatro Sociale di Camogli, durante lo streaming da Punta Faro

I presenti, stupiti dalle nitide immagini, sono stati introdotto alle riflessioni sui cambiamenti climatici tema del successivo intervento a cura di Luca Mercalli.

 

Articolo su LevanteNews

leggi

UnderWaterfront: viaggio nella vita sommersa del porto di Genova

Eventi | 0 comments | by Ziguele

19145819_10154772152459499_4660148190396666739_n

Venerdì 23 Giugno saremo al Porto Antico di Genova, in zona Magazzini del Cotone dove sarà ormeggiata la “Rainbow Warrior” la grande nave di Greenpeace che dopo pochi giorni salperà con a bordo alcuni ricercatori di ISMAR-CNR per campionare le microplastiche nel Mediterraneo

Siamo infatti stati invitati dall’Istituto di Scienze Marine del CNR di Genova e da Greenpeace ad effettuare un collegamento in diretta subacqueo, questa volta non dai fondali dell’Area Marina Protetta Portofino ma dalle acque del Porto di Genova!

Una straordinaria immersione virtuale alla scoperta della sorprendente biodiversità presente tra i fondali e le infrastrutture sommerse del Porto di Genova. Grazie a un’innovativa tecnologia di trasmissione del segnale video e audio, un operatore subacqueo in immersione invierà in diretta, nel grande schermo allestito davanti alla nave Rainbow Warrior ormeggiata nel Porto di Genova, immagini e suoni documentando le associazioni biologiche più caratteristiche e peculiari che colonizzano i fondali e le infrastrutture sommerse di un porto.  Anche i partecipanti potranno interagire con l’operatore subacqueo, ascoltare la sua voce e guidare le riprese video creando così un vero e proprio “documentario in diretta” della biodiversità marina del porto di Genova.

Durante il weekend inoltre ci saranno laboratori didattici gratuiti a cura di ISMAR-CNR, (già realizzati durante il festival della scienza 2016 con il laboratorio “Mi inSegni dove finiscono le plastiche”) per spiegare a grandi e piccini la problematica delle plastiche e delle microplastiche ormai presenti ovunque nell’ambiente marino.

E’ tutto gratuito…partecipate numerosi !

Per chi volesse saperne di più..

MENO PLASTICA, PIÙ MEDITERRANEO

Giovedi 22 – Sabato 24 Giugno 2017

 

CNR-ISMAR a bordo della Rainbow Warrior per una campagna di ricerca scientifica e sensibilizzazione sul problema delle macro & microplastiche in Mediterraneo

 Genova – Calata Molo Vecchio

Prende il via dalla Liguria la tappa italiana del tour “Meno plastica, più Mediterraneo” che Greenpeace sta effettuando con la sua nave Rainbow Warrior in Europa meridionale. Un tour di ricerca e sensibilizzazione – in Italia organizzato con la collaborazione scientifica dell’Istituto di Scienze Marine del CNR di Genova, la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli e l’Università Politecnica delle Marche – per raccogliere dati e testimonianze dirette sull’inquinamento da plastica che affligge i nostri mari, e per informare l’opinione pubblica su questo grave problema.

Secondo dati diffusi da Greenpeace, nel Mediterraneo circa il 96 per cento dei rifiuti galleggianti è composto da plastica. Un problema che purtroppo non interessa solo la superficie del Mare Nostrum, dato che rifiuti in plastica sono stati ritrovati anche a più di 3 chilometri di profondità. I livelli di accumulo di questo materiale nel Mediterraneo sono comparabili a quelli delle “zuppe di plastica” delle aree tropicali.

Il via ufficiale al tour italiano sarà dato a Genova, venerdì 23 giugno alle 10,30, a bordo della stessa Rainbow Warrior. Il tour prevede la circumnavigazione della nostra penisola con partenza da Genova ed arrivo ad Ancona. I ricercatori del CNR-ISMAR e degli altri Enti coinvolti effettueranno durante tutto il percorso dei campionamenti di acqua, plancton, pesci ed invertebrati per verificare la presenza e la tipologia di microplastiche nell’ambiente e nella catena trofica marina.

La nave sarà già visitabile al pubblico dal pomeriggio di giovedì 22, dalle 16 alle ore 19. Resterà a disposizione di chi vorrà visitarla, gratuitamente, anche venerdì 23, dalle 16 alle ore 19, e sabato 24, dalle 10 alle 16. Tanti gli eventi e le attività di informazione organizzati per i cittadini che visiteranno la Rainbow Warrior.

 

leggi

Stagione terminata per la Tonnarella di Camogli.

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

head tonnara

Il primo maggio avremmo dovuto festeggiare e inaugurare la stagione delle escursioni alla Tonnarella di Camogli, con una visita guidata presso l’impianto il mattino.

Purtroppo ciò non è avvenuto e non a causa del cattivo tempo, ma bensì a causa di un avvenimento successo la scorsa settimana, infatti nella notte tra il 25  e il 26 Aprile un’imbarcazione di grossa stazza è entrata nell’impianto di pesca, calato in mare circa un mese fa, procurando danni irreparabili e chiudendo di fatto la stagione di pesca 2017 per la Tonnarella di Camogli, proprio all’inizio del momento di maggiore pescosità.

La Cooperativa Pescatori di Camogli, a cui siamo vicini e esprimiamo solidarietà, ha avuto un danno davvero enorme in quanto la Tonnarella rappresenta un’entrata economica importante.

La Tonnarella di Camogli è in quel punto da centinaia di anni, è segnata sulle carte nautiche, ma regolarmente qualche piccola imbarcazione da diporto ci finisce dentro, causando danni riparabili per fortuna in poco tempo, questa volta però non è stata una piccola imbarcazione. La capitaneria di porto sta indagando per risalire all’imbarcazione responsabile di tale disastro.
Sabato siamo andati al museo della pesca di Punta Chiappa per un sopralluogo, e da costa i pescatori sembravano al lavoro come se stessero “levando” normalmente, invece eravamo coscienti che stavano rimuovendo le reti distrutte, con il cuore pieno di amarezza.

E’ superfluo dirlo, ma per l’estate 2017 non vi saranno escursioni alla Tonnarella di Camogli purtroppo, abbiamo molte altre attività, ma pensare di non poter fare quella per cui le Ziguele sono nate è davvero triste, tuttavia stiamo pensando ad alcune possibili attività da fare in collaborazione con i pescatori.

18156240_768238600019816_2566787498299192758_o

I pescatori rimuovono definitivamente la rete distrutta.

Vi aggiorneremo e ricordate che il 14 Maggio a Camogli si svolgerà la festa del pesce !

PS: Maggiori informazioni su ciò che è avvenuto sono presenti nei link sottostanti:

http://www.ilsecoloxix.it/p/levante/2017/04/27/ASZpStAH-distrutta_camogli_tonnara.shtml

http://www.newsliguria.com/pesca-news/addio-alla-tonnara-di-camogli-barca-pirata-devasta-limpianto/47370/

https://www.facebook.com/LegacoopLiguria/photos/a.251451614980476.61795.248402428618728/1196266577165637/?type=3&theater

https://www.facebook.com/Ziguele/photos/a.158957304281285.1073741832.153257451517937/767684236741919/?type=3&theater

 

leggi

Il Mare a Natale

Eventi | 0 comments | by Ziguele

15391441_686107048232972_5397820349534021025_o

La statua della Madonna in esposizione nella piazza di S.Michele di Pagana, prima di essere immersa

Neanche a Natale le Ziguele riposano! Le vacanze natalizie da poco concluse hanno visto la cooperativa impegnata nel regalarvi la “Festa del Mare a Natale”, riscuotendo un ampio successo!

Abbiamo iniziato nel pomeriggio dell’8 dicembre nella piazza di San Michele di Pagana, dove si è vissuto un momento davvero magico:  poco dopo il tramonto, con il buio e le luminarie dell’albero di Natale accese, la statua della Madonna è stata immersa nelle acque antistanti la baia e i presenti in piazza hanno potuto vivere in diretta la posa della statua all’interno del presepe sommerso, grazie alla diretta in streaming sul maxischermo posizionato per l’occasione.

I cori natalizi a cura del IC Rapallo Zoagli, l’accompagnamento musicale e il profumo della cioccolata calda hanno accompagnato le immagini del presepe in fondo al mare:  le statuine (mica piccole però! Solo il Bambin Gesù è lungo più di 30 cm !) create da Marta Tassara sono state posizionate al di sotto di una cavità perfetta per ricordare la grotta del presepe oltre che per proteggerle dal moto ondoso;

Le acqua antistanti San Michele sono ricche di biodiversità e molti organismi hanno già intravisto nelle statuette un potenziale rifugio o un comodo luogo dove stabilirsi!

Il 25 Dicembre presso Villa Queirolo a Rapallo è iniziata poi la proiezione del filmato che illustra la realizzazione delle statuine e la loro posa in mare, la proiezione è continuata tutti i pomeriggi sino al 6 gennaio.

Il 6 Gennaio infine era in programma la posa dei Re Magi con trasmissione in diretta delle immagini a Villa Queirolo , ma a causa di un problema tecnico non è stato possibile procedere con il collegamento: lo streaming verrà recuperato in occasione della posa definiti
va del presepe, che dovrebbe avvenire in un futuro molto prossimo.

L’evento è risultato molto gradito dai partecipanti e ricco di soddisfazioni per noi Ziguele, che ora stiamo iniziando a preparare la Festa del Mare della prossima estate, occasione per visitare con maschera e pinne il presepe sommerso e il meraviglioso habitat che lo circonda!

IMG-20161209-WA0019

Il pubblico presente

Preparatevi perché nel 2017 ce ne saranno delle belle!!!

leggi

Voci dal mare