Il Parco in Festa 2018

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento per “il Parco in Festa” !

Tre giorni di festa per vivere le meraviglie e le attrazioni del Parco di Portofino e dell’Area Marina Protetta, la manifestazione è organizzata da Portofino4Nature, che unisce tutte le realtà green&blu che lavorano insieme per promuovere il territorio del Promontorio di Portofino.

L’appuntamento negli anni scorsi era primaverile mentre quest’anno si svolgerà il 14-15-16 Settembre, potete consultare il programma completo sul sito di Portofino4Nature, e rimanere sempre aggiornati sulla pagina e l’evento su facebook.

Noi saremo presenti venerdì 14 con lo snorkeling itinerante per l’AMP di Portofino fianco a fianco con gli amici di Outdoor Portofino e Sabato 15 con due laboratori per bambini all’anfiteatro Bindi a Santa Margherita!

Partecipate numerosi a questi tre giorni di festa, all’insegna della natura, dello sport e del buon cibo !

Vi aspettiamo !

leggi

L’estate di Punta Chiappa !

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

L’estate Ziguele è col vento in poppa a Punta Chiappa!

Per tutto il mese di agosto apertura del Museo della pesca dal mercoledì alla domenica con orario 10.30-17.

Ad agosto chi passa da Porto Pidocchio avrà quindi la possibilità di addentrarsi nelle tradizioni di pesca di Camogli e partecipare alle tante attività che la Cooperativa Ziguele propone per l’estate 2018:

laboratori per bambini il sabato mattina e snorkeling guidato il mercoledì, venerdì e domenica!

 

Ai fini organizzativi le attività sono tutte su prenotazione.

Per informazioni e prenotazioni: 3772900068, ziguele@gmail.com

leggi

Le nostre attività all’InMare Festival di Camogli

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

Tornano a Camogli gli InMare Days con l’InMare Festival dal 27 Giugno al 5 Agosto, con moltissime attività e spettacoli per la durata del festival.

Noi saremo presenti sabato 30 Giugno, con “Meduse Arcobaleno” un laboratorio didattico-creativo per conoscere e non temere gli abitanti marini gelatinosi che spesso si incontrano durante le nuotate in mare; i laboratori sono gratuiti e si svolgeranno in Largo Simonetti alle ore 10.30 e 16.30.

Per i più grandi (ma non solo) abbiamo organizzato un’escursione alla Tonnarella di Camogli per assistere alla levata mattutina di quest’antica tradizione di pesca, l’appuntamento è alle 8.15 dall’imbarcadero, il costo è 25 euro per gli adulti e 15 ridotto per i bambini.

A questo link potete consultare il programma di tutto il festival

Partecipati numerosi !

leggi

Ziguele da Figo !

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Quest’anno i nostri laboratori saranno da Figo! il centro estivo del complesso sportivo di Lago Figoi a Borzoli!

Un centro estivo dinamico che va dai più semplici laboratori di intrattenimento a quelli più educativi, con educatori esperti (tutti istruttori di nuoto del complesso sportivo) immerso nel verde con piscina, palestra, giochi gonfiabili, parete per l’arrampicata e molto altro e ..naturalmente non mancheranno le gite !

Noi parteciperemo con i nostri laboratori nei seguenti giorni :

25 Giugno : Sono fatti così !

2 Luglio: Il pescatore di Taglie

23 Luglio : 20000 stelle in fondo al mare

30 Luglio: Biodiversità di casa nostra

Se siete interessati a questo centro estivo non dovete fare altro che contattare attraverso il sito web o pagina facebook !

leggi

Al via il crowdfunding “In rete per la rete”

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Oggi, 13 maggio 2018 alle ore 12.00, daremo il via alla raccolta fondi “In rete per la rete”. Un’azione di solidarietà realizzata in collaborazione con l’Area Marina Protetta di Portofino e la partecipazione di tante realtà che operano sul territorio per sostenere ancora una volta i pescatori della Tonnarella di Camogli e garantirne la sopravvivenza!

E per raccontarvi un pò più nel dettaglio di cosa si tratta ecco i numeri:

30.000 € è l’ambizioso obiettivo di fondi da raccogliere per poter comprare il materiale per il prossimo anno ed effettuarne la lavorazione, e per sviluppare nuovi trattamenti di valorizzazione del pescato!

40 i giorni in cui il crowdfunding resterà attivo on line

10 le ricompense a fronte di una donazione

6 le realtà commerciali locali coinvolte: Battellieri Golfo Paradiso, Ittiturismo Castel Dragone, B&B Diving Center, Ristorante Spadin, Ristorante Vento Ariel, Hotel Cenobio dei Dogi

2 le istituzioni: Comune di Camogli ed Area Marina Protetta di Portofino

l’ultimo numero sarà costituito da quanti vorranno essere sostenitori di questa campagna! …speriamo tantissimiiii!

Difendiamo il mare, sosteniamo la tradizione, fieri di essere parte dell’equipaggio della Tonnarella

Per approfondire clicca qui: https://www.eppela.com/tonnarella

 

#tonnarella #crowdfunding #Inreteperlarete #sustainable fishing

 

leggi

Perchè il mare è blu?

News dal mare | 0 comments | by Ziguele

Anche ai colori è stata dedicata una giornata internazionale! Ed il colore a noi più caro è, ovviamente, il blu.

Blu come gli oceani che ricoprono più del 70% della superficie terrestre, blu come dovremmo chiamare il nostro pianeta ma.. blu perché?

Durante le attività che facciamo con i bambini ci piace sempre domandare loro perché il mare sia blu, e le risposte sono sempre spunti di riflessione, talvolta talmente precise da lasciarci a bocca aperta, talvolta talmente fantasiose da ricordarci quanto meravigliosamente creativa possa essere la mente umana!

Alla fine però, in un modo o nell’altro dobbiamo svelare questo “mistero” e scoprire che è proprio grazie ai colori di cui è formata la luce che l’acqua si “tinge” di blu.

La luce del sole che illumina la superficie del mare è composta dall’insieme dei colori dell’arcobaleno, e quelli visibili ai nostri occhi sono il rosso, l’arancione, il giallo, il verde, il blu, l’indaco e il violetto: ciascun colore non è altro che un’onda elettromagnetica che viene assorbita dall’acqua, che per sua natura è trasparente, in modo differente in funzione della sua lunghezza d’onda.

Le prime onde elettromagnetiche che vengono assorbite dall’acqua sono quelle della regione del rosso, colore che già a scarsa profondità “scompare”. Il colore blu ed il violetto possono invece “raggiungere” profondità più elevate, fino circa 200 metri di profondità, dando al mare il suo inconfondibile colore.

leggi

Giornata Mondiale del Tonno

News dal mare | 0 comments | by Ziguele

Il 2 maggio 2017 si è celebrata per la prima volta la giornata mondiale del tonno che oggi compie il suo primo anno!

La giornata è stata istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 2016 per celebrare e sostenere il valore del tonno sia da un punto di vista economico che nutrizionale per moltissimi paesi nel mondo ma anche per riconoscere l’importanza decisiva nella gestione sostenibile della pesca del tonno.

Infatti ad oggi, più di 80 Stati praticano la pesca al tonno, migliaia di navi dedite alla pesca al tonno operano in tutti gli oceani e la portata della pesca al tonno continua a crescere in particolare negli oceani Indiano e Pacifico. Sono circa 40 globalmente le specie di tonno e affini che rientrano nella filiera alimentare e che sono fondamentali per la sussistenza.

Le due principali produzioni che guidano la pesca sono il tonno in scatola ed il sushi e sashimi.

In particolare per il Sashimi è crescente la richiesta del tonno rosso (Thunnus thynnus), pescato nel mediterraneo, la cui pesca in Italia è regolamentata dal Ministero per le politiche agricole con un valore massimo ed una ripartizione di quote distribuite tra i diversi metodi di pesca.

Il tonno è una risorsa da difendere e dedicargli una giornata mondiale è un primo passo comune verso una scelta di sostenibilità, a difesa dell’equilibrio tra le risorse e l’attività di pesca, che assicuri il naturale rinnovamento, evitando il sovra sfruttamento e la pesca illegale e accidentale.

ph. Mauro Giacobbe

Attualmente i metodi di pesca per la cattura di tonno rosso più diffusi nel Mediterraneo sono le reti a circuizione (conosciute come “tonnare volanti”) e i palangari di superficie o derivanti.

Le tonnare fisse, compresa la tonnarella di Camogli, un tempo assicuravano abbondanti catture ma sono rimaste pochissime e legate soprattutto alla tradizione locale, alcune persino prive di licenza di pesca e di “quote tonno”.

Il tonno è una risorsa da difendere e dedicargli una giornata mondiale è un primo passo comune verso una scelta di sostenibilità, a difesa dell’equilibrio tra le risorse e l’attività di pesca, che assicuri il naturale rinnovamento, evitando il sovra sfruttamento e la pesca illegale e accidentale.

Difendere e valorizzare i sistemi di pesca tradizionali è fondamentale per contribuire a questo percorso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

leggi

La danza dei pesci

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Quando pensiamo alla danza, pensiamo alle ballerine e ai ballerini in palestre, teatri o piste da ballo ed alla danza spesso associamo la seduzione.

La danza non è prerogativa dell’uomo, anzi, sono moltissimi gli animali che si esibiscono in danze per cercare di conquistare il partner o per scoraggiare un altro pretendente.

Le danze nuziali più famose sono sicuramente quelle degli uccelli; avete mai visto un gabbiano od un piccione che danze ed evoluzioni compie per cercare di conquistare la compagna ? Un autentico spettacolo a cui manca solo il Walzer di sottofondo!

Se le danze degli uccelli sono famose, un po’ meno lo sono quelle dei pesci, che sono ugualmente spettacolari ed ipnotizzanti.

I maschi di diverse specie fanno di tutto pur di farsi notare dalle femmine, a volte cambiano persino vestito! La livrea nuziale di diverse specie è molto appariscente e colorata e quale modo migliore per mostrarla se non danzando ?

Maschio di Peperoncino (Trypterigion tripteronotus) in livrea nuziale

I maschi di Cernia Bruna, quando sono in fase riproduttiva, cambiano colore “indossando un vestito argento” girano e passano in mezzo all’harem di femmine inclinandosi per mostrare la loro stazza e la loro colorazione in una vera e propria dimostrazione di bellezza e fascino.

Quando invece si forma una coppia di Re di Triglie, i due partner nuotano a lungo fianco a fianco, con un movimento rotatorio, proprio come una coppia che sta danzando.

Re di Triglie (Apogon imberbis)

Nel Mar Ligure, tordi, donzelle, castagnole e tante altre specie con l’arrivo della bella stagione iniziano a danzare per conquistare i partner .. e bastano maschera e boccaglio per assistere a queste esibizioni!

leggi

Ponte sotto il sole

News dal mare | 0 comments | by Ziguele

Il movimento delle stagioni

Nel mezzo tra due ponti, molti di noi in questi giorni si stanno godendo il primo tiepido sole primaverile.

Ma è davvero arrivata la primavera?

L’aria a tratti sembra ancora fresca e a noi, che siamo dei pesciolini, interessa soprattutto il mare.

In mare cosa sta succedendo?

Se qualcuno ha già fatto il primo bagno stagionale si sarà già accorto che l’acqua è fredda, di solito in questo mese di aprile è sempre fredda ma, quest’anno, la stagione è del tutto in ritardo.

E la temperatura dell’acqua è uno dei fattori che maggiormente influenza la stagionalità della pesca e quindi, volente o nolente, anche ciò che compare sulle nostre tavole.

La Tonnarella, che pesca pesce che si avvicina sotto costa a cercare l’acqua più calda, in questo periodo avrebbe già dovuto accogliere nella sua rete le palamite, cosa che al momento, non è ancora accaduto.

La stagione è shiftata in avanti; questo potrà significare magari il mantenimento della rete in mare più a lungo.

Il cambio del clima e i grandi eventi climatici “catastrofici” degli ultimi tempi sono un segnale importante che qualcosa sta cambiando e purtroppo noi ci dobbiamo adattare, anche se spesso non lo facciamo, volendo consumare tutto l’anno prodotti che in realtà sarebbero presenti solo in una certa stagione.

E allora che dovremmo fare?

Il consiglio è quello di imparare a muoversi come fossimo anche noi delle onde, seguendo le stagioni ed il loro movimenti, potrà anche essere un modo per rendere la nostra vita “alimentare” meno monotona.

#InReteperlaRete #tonnarella

 

 

 

leggi

Ricette all’aperto per festeggiare il 25 aprile

Ricette | 0 comments | by Ziguele

Domani è un giorno di festa e probabilmente la maggior parte di noi lo passerà all’aperto, magari sui prati o davanti ad un bel barbecue sul mare!

Abbiamo deciso di iniziare a pensare a domani con un po’ di anticipo, quindi ecco il menù a base di pesce che vi consigliamo di provare… basta salsicce, da quest’anno tanti bei pesciolini o molluschi alla griglia!!!!

La cottura è rapida e leggera, l’importante è una pulizia accurata del pesce o dei molluschi ed un poco di attenzione che sia ben asciugato prima di essere posto sulla griglia. Meglio evitare di squamare il pesce, le squame aiutano a proteggere la pelle e la polpa, evitando che il pesce si attacchi alla griglia.

Oggi non vi consigliamo un pesce in particolare, passate dalla vostra pescheria di fiducia e lasciatevi ispirare da quello che offre il mare, niente di tradizionale, ma semplicemente quel che meglio si adatta al pescato del giorno; non fatevi spaventare dalle taglie, anche se trovate qualche pesce un po’ più grosso è questa un’ottima occasione per condividerlo. Se invece scegliete dei molluschi meglio evitare le taglie troppo grosse, la cottura alla griglia rischia di renderli gommosi…

Il pesce cotto alla griglia non ha praticamente bisogno di alcun condimento, la cottura esalta il sapore delle carni, tuttavia una piccola aggiunta di olio, limone, sale e pepe non ne rovina il gusto, a voi la scelta!

Per il contorno potete grigliare qualsiasi verdura di vostro gradimento: zucchine, melanzane e carciofi da condire semplicemente con un poco di olio e sale sono solo un nostro consiglio.

Come accompagnamento vi suggeriamo di provare la polenta bianca: preparatela oggi, conservatela in frigorifero e domani tagliatela a listarelle da porre sulla griglia. E’ un delicato accompagnamento che esalta il gusto del pesce!

 

Ed allora, buona giornata e buona spesa!

Mandateci le vostre foto!!!

 

leggi
 

Voci dal mare