Viewing posts categorised under: Eventi

Le nostre attività all’InMare Festival di Camogli

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

Tornano a Camogli gli InMare Days con l’InMare Festival dal 27 Giugno al 5 Agosto, con moltissime attività e spettacoli per la durata del festival.

Noi saremo presenti sabato 30 Giugno, con “Meduse Arcobaleno” un laboratorio didattico-creativo per conoscere e non temere gli abitanti marini gelatinosi che spesso si incontrano durante le nuotate in mare; i laboratori sono gratuiti e si svolgeranno in Largo Simonetti alle ore 10.30 e 16.30.

Per i più grandi (ma non solo) abbiamo organizzato un’escursione alla Tonnarella di Camogli per assistere alla levata mattutina di quest’antica tradizione di pesca, l’appuntamento è alle 8.15 dall’imbarcadero, il costo è 25 euro per gli adulti e 15 ridotto per i bambini.

A questo link potete consultare il programma di tutto il festival

Partecipati numerosi !

leggi

Ziguele da Figo !

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Quest’anno i nostri laboratori saranno da Figo! il centro estivo del complesso sportivo di Lago Figoi a Borzoli!

Un centro estivo dinamico che va dai più semplici laboratori di intrattenimento a quelli più educativi, con educatori esperti (tutti istruttori di nuoto del complesso sportivo) immerso nel verde con piscina, palestra, giochi gonfiabili, parete per l’arrampicata e molto altro e ..naturalmente non mancheranno le gite !

Noi parteciperemo con i nostri laboratori nei seguenti giorni :

25 Giugno : Sono fatti così !

2 Luglio: Il pescatore di Taglie

23 Luglio : 20000 stelle in fondo al mare

30 Luglio: Biodiversità di casa nostra

Se siete interessati a questo centro estivo non dovete fare altro che contattare attraverso il sito web o pagina facebook !

leggi

Al via il crowdfunding “In rete per la rete”

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Oggi, 13 maggio 2018 alle ore 12.00, daremo il via alla raccolta fondi “In rete per la rete”. Un’azione di solidarietà realizzata in collaborazione con l’Area Marina Protetta di Portofino e la partecipazione di tante realtà che operano sul territorio per sostenere ancora una volta i pescatori della Tonnarella di Camogli e garantirne la sopravvivenza!

E per raccontarvi un pò più nel dettaglio di cosa si tratta ecco i numeri:

30.000 € è l’ambizioso obiettivo di fondi da raccogliere per poter comprare il materiale per il prossimo anno ed effettuarne la lavorazione, e per sviluppare nuovi trattamenti di valorizzazione del pescato!

40 i giorni in cui il crowdfunding resterà attivo on line

10 le ricompense a fronte di una donazione

6 le realtà commerciali locali coinvolte: Battellieri Golfo Paradiso, Ittiturismo Castel Dragone, B&B Diving Center, Ristorante Spadin, Ristorante Vento Ariel, Hotel Cenobio dei Dogi

2 le istituzioni: Comune di Camogli ed Area Marina Protetta di Portofino

l’ultimo numero sarà costituito da quanti vorranno essere sostenitori di questa campagna! …speriamo tantissimiiii!

Difendiamo il mare, sosteniamo la tradizione, fieri di essere parte dell’equipaggio della Tonnarella

Per approfondire clicca qui: https://www.eppela.com/tonnarella

 

#tonnarella #crowdfunding #Inreteperlarete #sustainable fishing

 

leggi

La danza dei pesci

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Quando pensiamo alla danza, pensiamo alle ballerine e ai ballerini in palestre, teatri o piste da ballo ed alla danza spesso associamo la seduzione.

La danza non è prerogativa dell’uomo, anzi, sono moltissimi gli animali che si esibiscono in danze per cercare di conquistare il partner o per scoraggiare un altro pretendente.

Le danze nuziali più famose sono sicuramente quelle degli uccelli; avete mai visto un gabbiano od un piccione che danze ed evoluzioni compie per cercare di conquistare la compagna ? Un autentico spettacolo a cui manca solo il Walzer di sottofondo!

Se le danze degli uccelli sono famose, un po’ meno lo sono quelle dei pesci, che sono ugualmente spettacolari ed ipnotizzanti.

I maschi di diverse specie fanno di tutto pur di farsi notare dalle femmine, a volte cambiano persino vestito! La livrea nuziale di diverse specie è molto appariscente e colorata e quale modo migliore per mostrarla se non danzando ?

Maschio di Peperoncino (Trypterigion tripteronotus) in livrea nuziale

I maschi di Cernia Bruna, quando sono in fase riproduttiva, cambiano colore “indossando un vestito argento” girano e passano in mezzo all’harem di femmine inclinandosi per mostrare la loro stazza e la loro colorazione in una vera e propria dimostrazione di bellezza e fascino.

Quando invece si forma una coppia di Re di Triglie, i due partner nuotano a lungo fianco a fianco, con un movimento rotatorio, proprio come una coppia che sta danzando.

Re di Triglie (Apogon imberbis)

Nel Mar Ligure, tordi, donzelle, castagnole e tante altre specie con l’arrivo della bella stagione iniziano a danzare per conquistare i partner .. e bastano maschera e boccaglio per assistere a queste esibizioni!

leggi

Tonnarella DAY – Una giornata di solidarietà in favore della Tonnarella di Camogli

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Il 21 aprile è stata una giornata importante per noi Ziguele, per la Città di Camogli e per i pescatori della Cooperativa impegnati sulla Tonnarella.

Ricorderete che lo scorso 25 aprile la tonnarella aveva subito un fortissimo danno ed era stata quasi completamente distrutta da una “nave pirata”; la stagione di pesca appena cominciata si era dovuta concludere con un fortissimo danno economico e morale nei confronti della Cooperativa Pescatori di Camogli.

Da allora un movimento di solidarietà si è mosso da parte delle molte realtà di Camogli che riconoscono nella Tonnarella un pezzo della loro cultura e storia che non deve andare perso.

Il 21 aprile abbiamo festeggiato la prima importantissima tappa di questo percorso di solidarietà con un evento al Teatro Sociale di Camogli organizzato da Festival della Comunicazione, Teatro Sociale di Camogli, Comune di Camogli, Area Marina Protetta di Portofino,  Hotel Cenobio dei Dogi, ASCOT e Ziguele.

In quest’occasione Oscar Farinetti ha consegnato alla Cooperativa di Camogli il primo ricavato benefico, un assegno di ben 20.600 € dalla vendita di piatti caratteristici creati appositamente presso i negozi di Eataly.

Oscar Farinetti, fondatore di Eataly, consegna l’assegno a Francesco Olivari, Sindaco di Camogli

Molte altre sono state le iniziative presentate: il ricavato del libro “Teneramente atteso”, raccolta fotografica di tramonti a Camogli, la vendita del libro “innamorati a Camogli” ma anche l’incasso delle vendite del piattino realizzato dall’ASCOT in occasione della Sagra del pesce contribuiranno alla rinascita e continuità della vita della nostra Tonnarella.

Per noi è stata una giornata speciale perché abbiamo potuto presentare  il nostro prossimo crowdfunding “In Rete per la Rete” che inaugureremo ufficialmente il 13 maggio, in concomitanza con la Sagra del Pesce.

Una raccolta fondi che prevederà una ricompensa per chiunque volesse aiutare la nostra causa, dalla visita guidata fatta con noi ad altre attività da realizzarsi nel territorio come aperitivi a base di pesce o pernottamenti esclusivi…

Il tutto con un unico grande scopo, aiutare la Cooperativa Pescatori di Camogli ed i suoi pescatori a continuare a mettere in mare la tonnarella per non dover più dire che la Tonnarella è una “pesca in via d’estinzione” ma poter dire ad alta voce che siamo “fieri di essere parte dell’equipaggio della Tonnarella”.

leggi

Inizia la stagione turistica alla Tonnarella 2018!

Escursioni | 0 comments | by Ziguele

Ziguele inaugura la stagione con un’escursione speciale in occasione del Tonnarella day del 21 aprile a Camogli, alle ore 16.30, con imbarco presso il porticciolo.

Tra le mille difficoltà della fase di lavorazione e messa a mare, la tonnarella di Camogli è in pesca anche quest’anno.

Sabato scorso si è assistito alla messa a mare dell’impianto con una cerimonia che ha visto anche la benedizione da parte del prete, come veniva fatta un tempo, quando le superstizioni governavano la vita dei pescatori.

Così in questi giorni è iniziata la pesca.

Ma cosa succede al nostro mare in questo periodo? Perché l’impianto viene posizionato in mare adesso e non più avanti?

La primavera sta arrivando, l’aria si sta riscaldando.

E in mare cosa succede?

Anche il mare in questo periodo comincia a riscaldarsi.

La Tonnarella pesca pesci “di passo” pelagici. Pelagos significa “del largo” e appunto i pesci che si trovano al largo cominciano ad avvicinarsi sotto costa a cercare l’acqua più calda. I primi pesci che si avvicinano sotto costa in aprile sono le palamite (Sarda sarda), annoverate nella lista dei cosiddetti pesci poveri.

L’impianto sfrutta questo comportamento dei giovani pelagici aspettando che il pesce entri naturalmente dentro il labirinto di reti che si viene a delineare sotto S.Rocco di Camogli.

 

leggi

I pescatori di Camogli ancora al lavoro per la Tonnarella

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Dopo il grave incidente accorso alla Tonnarella di Camogli nell’aprile 2017, i pescatori non sapevano se avrebbero avuto la forza di rimettersi al lavoro per continuare questa tradizione antica.

La stagione persa, l’ingente perdita economica subita e la fatica del lavoro rendevano tutto più difficile; nonostante questo la voglia di portare avanti la propria tradizione si è rivelata più forte e i pescatori oggi sono ritornati al lavoro.

In questi giorni a S.Fruttuoso di Camogli (dove si trova da sempre la fascia adibita alla costruzione delle cime) si sta ultimando la lavorazione dei cavi, la parte più robusta della struttura della Tonnarella.

In contemporanea, sul molo di Camogli, il futuro equipaggio della Tonnarella sta costruendo le altre “pezze” dell’impianto che, probabilmente, sarà in mare dai primi giorni di aprile.

I pescatori al lavoro e la rete stesa sul molo rappresentano da sempre, per gli abitanti di Camogli, un buon auspicio, il segnale d’inizio della primavera e poi, della futura stagione di pesca.

leggi

Giornata mondiale dell’acqua 2018

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Oggi è la giornata mondiale dell’acqua.

Noi, che amiamo l’acqua, il mare e svolgiamo le nostre attività con l’ambizione di sensibilizzare e far conoscere le sue ricchezze a quante più persone possibile, vogliamo cogliere lo spunto di questa giornata per una semplice riflessione.

L’idea che abbiamo infatti è che l’acqua sia ancora attualmente vista da molti come una merce da “usare” e non come un bene comune della Terra, come fonte di vita e quindi come un “capitale naturale”, come risorsa da gestire e tutelare.

Condividere questo decalogo relativo alle buone pratiche che si possono mettere in pratica ogni giorno nel nostro avere a che fare con l’acqua, è ricordarci che ogni nostra piccola azione piò avere una ricaduta importante sull’ambiente: ognuno di noi è una goccia, ma senza gocce il mare non esisterebbe!

 

  • Chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti, ti radi o fai lo shampoo.
  • Un rubinetto che gocciola innervosisce. Ma soprattutto spreca migliaia di litri d’acqua.
  • Uno scarico del water che permette di regolare il flusso dell’acqua, fa risparmiare migliaia di litri l’anno.
  • Non lavare troppo spesso l’auto e quando lo fai usa il secchio. L’acqua merita un destino migliore.
  • Alle tue piante servono tante cure. Non tanta acqua.
  • Montare un semplice frangigetto può farti risparmiare fino al 50% di acqua.
  • Per lavare le verdure: riempi un contenitore, lava e usa l’acqua corrente solo per il risciacquo.
  • Usa la doccia. Puoi risparmiare fino al 75% di acqua.
  • Controlla il tuo contatore a rubinetti chiusi. Una perdita nelle tubature può costare moltissimo.
  • Aiuta e sostieni chi si batte per l’ambiente.

Fonte: www.parks.it

Vi lasciamo con un articolo di Ferdinando Boero, che illustra l’importanza degli oceani sulle nostre vite.

leggi

ROTTA SUI DIRITTI – Una filastrocca contro le discriminazioni

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Vi auguriamo un buon fine settimana, in attesa di incontrarci lunedì 20 alle 14.00 alla Biblioteca E.De Amicis, per l’Evento benefico “ROTTA SUI DIRITTI” con  una filastrocca di Gianni Rodari,  per la tutela di tutti i fanciulli dalla discriminazione! I20 novembre festeggeremo insieme perchè si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

La data ricorda il giorno in cui l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò, nel 1989, la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: sono oltre 190 i Paesi nel mondo che hanno ratificato la Convenzione. In Italia la sua ratifica è avvenuta nel 1991. 

Il dromedario ed il cammello

Gianni Rodari

Una volta un dromedario,
incontrando un cammello,
gli disse: – Ti compiango,
carissimo fratello;
saresti un dromedario
magnifico anche tu
se solo non avessi quella brutta gobba in più.

Il cammello gli rispose:
– Mi hai rubato la parola.
E’ una sfortuna per te
avere una gobba sola.
Ti manca poco ad essere
un cammello perfetto:
con te la natura
ha sbagliato per difetto.

La bizzarra querela
durò tutto una mattina.
In un canto ad ascoltare
stava un vecchio beduino
e tra sé, intanto, pensava:
Poveretti tutti e due,
ognun trova belle
soltanto le gobbe sue.
Così spesso ragiona
al mondo tanta gente
che trova sbagliato
ciò che è solo differente!

 

leggi

Non sappiam più che pesci pigliare!

Eventi | 0 comments | by Ziguele

Il pesce costituisce un alimento fondamentale nella nostra dieta, apporta proteine e grassi insaturi, ad alta concentrazione di omega 3, che contribuiscono al benessere del nostro organismo: dalla protezione della vista, alla salute cardiovascolare, senza dimenticare lo sviluppo dell’intelligenza!

Purtroppo però accade che il consumo di pescato spesso superi l’offerta tanto che ogni anno viene calcolato il “Fish Dependence Day” ossia la data in cui il consumo di pesce di una determinata nazione supera la sua produzione annuale di pescato.

Se pensiamo a paesi che non si affacciano sul mare, ci viene piuttosto facile pensare che questo possa accadere nei primi mesi dell’anno, ma se immaginiamo la nostra Italia ed i suoi circa 7000 km di costa probabilmente ci lascerà di stucco la notizia che nel 2017 il “Fish Dependence Day” si è compiuto, ironia della sorte, il 01 Aprile!!

Esiste una via per evitare che questo accada, e non è certo quella di smettere di mangiare pesce! Le nostre acque sono altamente produttive e potrebbero garantire una fornitura di risorse ittiche stabile e a lungo termine, ma è necessario che queste risorse vengano gestite responsabilmente.

Favorire la pesca artigianale e sostenibile rispetto alla pesca industriale non selettiva che depaupera gli stock ittici, non limitarsi al consumo di solo alcune note specie di pesci, come orate e branzini, ma prediligere il consumo di prodotti locali e del cosiddetto “pesce povero”, forse di minore appeal per il mercato, ma di non inferiore qualità o valore  sono i primi gesti che possono portare un miglioramento della salute dei nostri ecosistemi marini!

Se siete interessati all’argomento ed avete voglia di approfondirlo in un contesto unico ed informale e, perchè no, sorseggiando un aperitivo, potete partecipare il 20 Ottobre alle 19.00 al Museo di Storia Naturale all’aperitivo di “Scienza a tutta birra” dove interverrà il nostro biologo marino Lorenzo Merotto!

 

leggi

Voci dal mare