Perchè il mare è blu?

News dal mare, Vita marina | 0 comments | by Ziguele

Anche ai colori è stata dedicata una giornata internazionale! Ed il colore a noi più caro è, ovviamente, il blu.

Blu come gli oceani che ricoprono più del 70% della superficie terrestre, blu come dovremmo chiamare il nostro pianeta ma.. blu perché?

Durante le attività che facciamo con i bambini ci piace sempre domandare loro perché il mare sia blu, e le risposte sono sempre spunti di riflessione, talvolta talmente precise da lasciarci a bocca aperta, talvolta talmente fantasiose da ricordarci quanto meravigliosamente creativa possa essere la mente umana!

Alla fine però, in un modo o nell’altro dobbiamo svelare questo “mistero” e scoprire che è proprio grazie ai colori di cui è formata la luce che l’acqua si “tinge” di blu.

La luce del sole che illumina la superficie del mare è composta dall’insieme dei colori dell’arcobaleno, e quelli visibili ai nostri occhi sono il rosso, l’arancione, il giallo, il verde, il blu, l’indaco e il violetto: ciascun colore non è altro che un’onda elettromagnetica che viene assorbita dall’acqua, che per sua natura è trasparente, in modo differente in funzione della sua lunghezza d’onda.

Le prime onde elettromagnetiche che vengono assorbite dall’acqua sono quelle della regione del rosso, colore che già a scarsa profondità “scompare”. Il colore blu ed il violetto possono invece “raggiungere” profondità più elevate, fino circa 200 metri di profondità, dando al mare il suo inconfondibile colore.

Tags: , ,

Comments are closed.

Voci dal mare